COAG VET
06-2015
COAG VET

Il COAG VET è stato esibito con grande successo al congresso internazionale SCIVAC 2015 (29-31 maggio Rimini) nel nordest d’Italia. Questo apparecchio portatile, ideato per misurare i parametri della coagulazione PT e aPTT, è stato presentato come un utile strumento per ogni studio (laboratorio, ambulatorio) veterinario. Le sue piccole dimensioni e la larghezza, insieme alla possibilità di lavorare con batterie, rendono il COAG VET perfettamente adatto ad ogni circostanza.

 

Coagulometro per la determinazione del tempo di protrombina (PT) e del tempo di tromboplastina parziale (aPTT) in veterinaria (cane, gatto, cavallo). La tromboplastina adoperata è di tipo ricombinante. Lo strumento funziona sia a corrente che a pile (utilizzo sia in laboratorio che fuori, sul campo) e utilizza kit dedicati in provette di reazione mono test, per poter eseguire anche un solo test per volta, senza sprechi. Il COAG VET opera a temperatura controllata di 37°C, legge il tempo di coagulazione espresso in secondi attraverso una misurazione ottico-turbidimetrica della provetta di reazione. L’interfaccia utente del COAG VET è costituita da un ampio display touchscreen per una semplice esecuzione del settaggio ed un conseguente controllo del test in esecuzione. Il sistema viene fornito con un set di accessori (pipette e puntali) per l’esecuzione dei test.

 

Campioni:

Il COAG VET richiede un campione fresco di sangue intero citratato (prelievo in rapporto 9:1 campione / citrato sodico 3,2%, eseguito in provette contenenti l’anticoagulante).
 

Test disponibili:

  • REF 87025 COAG VET DIA PT – 25 test
  • REF 77025 COAG VET DIA PTT – 25 test

 

Con il COAG VET è possibile:

  • Settare il tipo di animale (cane-gatto-cavallo) per i corretti valori normai, data ed orario del test
  • Settare il tipo di campione (sangue intero o plasma citratato)
  • Digitare il nome del paziente o un suo numero identificativo con la tastiera che appare sul display touchscreen
  • Memorizzare i test eseguiti e visualizzare successivamente attraverso vari filtri di ricerca (tempo, nome, etc.)
  • Eseguire un check (controllo) dello strumento per evitare errori di funzionamento
  • Eseguire un upgrade del software attraverso la porta USB (futuri ampliamenti applicativi)